Golia Herbs Philosophy: Tè Matcha e Rooibos per caramelle

Questa sera stavo controllando gli ultimi aggiornamenti su Facebook e ho visto un post della pagina della Golia (si si, le caramelle) che presentava le nuove Golia Herbs Philosophy. Sono due nuovi gusti, uno al tè matcha e uno al rooibos.

Che ne dite? Vi piace l’idea?

Non le ho ancora assaggiate, caramelle ne mangio pochissime… ma visto che adoro il tè, sono curiosa di provarle. Mi piace l’idea di prodotti che contengono qualche nota che ricorda il tè. Per capirci… tutte le creme per mani al tè verde devo assolutamente provarle.  🙂

 

 

La fiera del tè cinese di Guizhou

A tea specialist preparing tea for visitors during the Expo (PRNewsfoto/China Guizhou Global Tea Fest)

l festival culturale mondiale e la fiera del tè cinese di Guizhou del 2017 si sono aperti il 28 aprile 2017 nella contea di Meitan, città di Zunyi, nella provincia sudoccidentale di Guizhou in Cina.

Durante la cerimonia d’apertura il Sig. Zhou Guofu, presidente dell’Istituto internazionale cinese per la cultura del tè, ha sottolineato che Guizhou è uno dei luoghi di nascita del tè e della cultura del tè cinese. In anni recenti l’industria e la cultura del tè si sono sviluppati rapidamente. Le piantagioni di tè cinesi dovrebbero consapevolmente mettere in pratica i nuovi concetti di sviluppo. Guidati dal mercato, dobbiamo rafforzare l’industria del tè, arricchire la catena culturale, espandere la filiera tecnologica e quella industriale e migliorare la filiera del valore per promuovere il valore culturale, sociale, ecologico ed economico dell’industria del tè. Dobbiamo contribuire maggiormente al rinascimento della cultura del tè cinese, per spronare l’industria del tè cinese e portare la Cina ad essere di nuovo una grande potenza nel settore del tè, sviluppando le industrie, arricchendo le persone, promuovendo la cultura, mantenendo la salute e conoscendoci a vicenda tramite il tè.

Il Sig. Chen Zongmao, un accademico dell’Accademia di ingegneria cinese, ha affermato che il tè di Guizhou è fragrante, fresco e delicato, pertanto si impegnerà senza riserve nella presentazione e promozione della cultura e dell’industria del tè di Guizhou.

Il Sig. Abdullah Maier Allawi, il ministro plenipotenziario del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione del Regno del Marocco, ha affermato che vorrebbe presentare Guizhou a sempre più persone in Marocco, in modo che sempre più cittadini marocchini possano bere il tè pulito e delicato di Guizhou.

Durante la cerimonia di apertura, al tè verde di Guizhou è stata concessa la certificazione di Indicazione geografica per i prodotti agricoli da parte del Ministero dell’agricoltura cinese. L’Associazione di calligrafisti cinese ha presentato come dono alla contea di Meitan un’opera di calligrafia rappresentante il carattere del TÈ scritto in 100 modi diversi. E il Sig. Wang Qing, il vicepresidente esecutivo dell’Associazione cinese di commercializzazione del tè, ha presentato i premi per i vincitori di eccellenza della Competizione nazionale del 2017 sulle competenze professionali nella lavorazione del tè,

Tea Pets: il tè arriva al cinema

Dal 12 al 17 giugno si terrà il festival d’Annecy, festival dedicato ai film di animazione.

Quest’anno in gara anche un cartoon dedicato al tè “Tea Pets”.

Tea Pets viene dalla Cina, è diretto da Gary Wang e realizzato dallo studio Light Chaser Animation. Protagonista storia è un “tea pet”, cioà una statuina di porcellana che viene utilizzata nella cerimonia del tè  sia come porta fortuna, sia per valutare se l’acqua per il tè è abbastanza calda. Le statuine “Tea pet” sono in argilla e versandovi sopra l’acqua calda, cambiano colore. Più scuro è il colore che la statuina assume, più essa è pregiata. Il protagonista del film, Atang, ha però perso questa caratteristica e quindi anche il suo “lavoro” come tea pet. Come andrà a finire?

Intanto vediamoci il trailer! 🙂

Tea Masters Cup Italia

Domenica 22 maggio si terrà la Tea Masters Cup Italia, una competizione dedicata ai professionisti e agli appassionati del tè.

Si tratta della prima edizione italiana della competizione internazionale che si tiene anche in Australia, Vietnam, Russia, Corea del Sud, Turchia, Polonia, Bielorussia, Repubblica Ceca, Lituania, Ucraina e Georgia.

I partecipanti alla Tea Masters Cup Italia si sfideranno in una prova di Tea Tasting. I concorrenti dovranno assaggiare dieci campioni di tè di varia origine e vincerà che riuscirà a riconoscere prima di tutti i tè in assaggio.

Il premio in palio è davvero interessante, infatti il Tea Master Italiano vincerà un viaggio in Corea del Sud per partecipare alla finale mondiale della Tea Masters Cup in programma a Seoul dal 9 al 13 giugno 2016.

Oltre alla sfida sono previste attività dedicate alla scoperta della cultura del tè con visite alle piantagioni e alle aziende produttrici di tè.

La Tea Masters Cup Italia si terrà a Milano presso Chà Tea Atelier ed è organizzata in Italia da Protea, un’associazione di promozione sociale affiliata all’Aics (Associazione Italiana Cultura Sport).

Per informazioni e iscrizioni, contattare: info@proteaacademy.org

 

Tea Forté COUTURE: nuova linea in edizione limitata

Tea Forté, l’azienda del tè famosa per il fantastico packaging innovativo dei suoi prodotti e per il suo approccio sfarzoso, ha presentato da poco la nuova linea Tea Forté COUTURE, un’edizione limitata per la primavera/estate 2016.

Quasi come se fosse un capo di abbigliamento o un accessorio, la nuova linea è davvero molto elegante. La linea COUTURE si ispira all’alta moda, “rubandone” i colori luminosi e primaverili. Il design sofisticato e geometrico dà un tocco in più alle tazze, agli infusori e al packaging della linea.

Ma oltre ad essere bella da vedere, la nuova collezione sembra anche assolutamente deliziosa. I tè di alta qualità sono abbinati a vaniglia, scorza d’arancio, verbena, mela o ciliegia. Non ho ancora provato i nuovi tè, ma sono sicura che ogni tazza sarà un’emozione di profumi e aromi avvolgenti.

La nuova linea Tea Forté COUTURE comprende:

DARJEELING QUINCE BIO – Tè Nero Mela cotogna: questo ricercato tè Darjeeling è arricchito da delicate note di mele cotogne. Un’estasiante e deliziosa tazza con intensi aromi floreali e una delicata vivacità.

CHERRY MARZIPAN BIO –  Questo pregiato tè nero crea un insieme di gusti esotici di dolce ciliegia e mandorle tostate. Il gusto finale è arricchito da succosi dolci pezzi di lamponi.

LEMON SORBETTI BIO – Dedicato agli amanti del limone, con pregiate foglie di té verde e verbena, dona una sensazione di freschezza; è perfetto in qualunque momento della giornata.

CHAMOMILE CITRON BIO – La rilassante Chamomile Tisane di Tea Forté ha una delicata sfumatura fruttata. I fiori di camomilla, la scorza d’arancia e la vaniglia caratterizzano questo delicato infuso ideale per rilassarsi dopo una giornata pesante.

CHERRY AMOUR BIO – Una miscela profumata di dolci mele succose, ciliegia e boccioli di hibiscus.

Se dovessi scegliere, sicuramente andrei con una bella tazza di Darjeeling Quince Bio, sono curiosa di sentire il profumo della mela cotogna in abbinamento al darjeeling.

E voi quale preferite tra questi tè?

 

AquaRosa: la nuova creazione di Kusmi Tea

Kusmi Tea, la maison de tè francese con i suoi caratteristici barattoli in latta, ha da poco introdotto un nuovo infuso di frutta: AquaRosa. La nuova creazione è un’ “acqua fruttata”: una combinazione di sapori dolci e floreali che non contiene caffeina, è quindi perfetta per ogni momento della giornata.

aquarosa L’infuso può essere degustato sia caldo sia freddo, e secondo me, proprio per il suo fantastico colore rosso rubino e i suoi profumi floreali, sarà perfetto da bere con qualche cubetto di ghiaccio durante una cena estiva o a bordo piscina. Scegliete bicchieri di vetro trasparente per esaltare al massimo la sua colorazione intensa!

Gli ingredienti di AquaRosa sono deliziosi: ibisco, frutti rossi, bacche nere, mele, foglie di gelso e sambuco – non sono una barman, ma secondo me questo infuso può essere un’ottima base per i cocktail dell’estate 2016.  Che ne pensate?

Già mi vedo in spiaggia con un bicchiere di infuso rossissimo e cubetti di ghiaccio tintinnanti.

Tempo d’infusione:
5 minuti
Temperatura dell’acqua:
90-95°