AquaRosa: la nuova creazione di Kusmi Tea

Kusmi Tea, la maison de tè francese con i suoi caratteristici barattoli in latta, ha da poco introdotto un nuovo infuso di frutta: AquaRosa. La nuova creazione è un’ “acqua fruttata”: una combinazione di sapori dolci e floreali che non contiene caffeina, è quindi perfetta per ogni momento della giornata.

aquarosa L’infuso può essere degustato sia caldo sia freddo, e secondo me, proprio per il suo fantastico colore rosso rubino e i suoi profumi floreali, sarà perfetto da bere con qualche cubetto di ghiaccio durante una cena estiva o a bordo piscina. Scegliete bicchieri di vetro trasparente per esaltare al massimo la sua colorazione intensa!

Gli ingredienti di AquaRosa sono deliziosi: ibisco, frutti rossi, bacche nere, mele, foglie di gelso e sambuco – non sono una barman, ma secondo me questo infuso può essere un’ottima base per i cocktail dell’estate 2016.  Che ne pensate?

Già mi vedo in spiaggia con un bicchiere di infuso rossissimo e cubetti di ghiaccio tintinnanti.

Tempo d’infusione:
5 minuti
Temperatura dell’acqua:
90-95°

Tisane e infusi

Sono un’amante dei tè, soprattutto degli Oolong e dei Darjeeling, ma mi piacciono tantissimo anche le tisane, magari quelle depurative o con proprietà rilassanti.
Le tisane non sono dei tè veri e propri, per l’infusione infatti non vengono usate le foglie della camellia sinensis, ma fiori, radici, spezie e foglie di tante piante presenti in natura. I benefici degli infusi di erbe sono molteplici, prima di tutto sono semplici da preparare, non diventano amari se infusi per troppo tempo o con acqua troppo calda, non hanno caffeina (tranne yerba mate) e generalmente contengono ingredienti che aiutano l’organismo a depurarsi, a rilassarsi o a energizzarsi.

Che cosa c’è dentro ad una tisana?
Rooibos e Honeybush
Per l’infuso di Rooibos e Honeybush si utilizzano le foglie di piante che crescono in Africa. Le foglie vengono ossidate così come succede nel processo di lavorazione di alcuni tè. Entrambi producono un’infusione rossa, per questo spesso vengono definiti erroneamente “tè rossi”. Rooibos e Honeybush vengono spesso utilizzati come base per altre tisane.
Frutta
Anche la frutta disidratata o secca sono ingredienti molto utilizzati nelle tisane per aggiungere un sapore o per addolcire: scorza di arancia, mandorle, mirtilli, lamponi e mele.
Fiori
Molte tisane contengono fiori e petali disidratati. Si utilizzano soprattutto la camomilla, il gelsomino, i petali di rosa o di violetta, la lavanda. Ogni ingrediente contribuirà a donerà alla tisana un aroma e sapore particolari.
Radici, foglie e spezie
Nelle tisane si utilizzano spesso radici, come lo zenzero o liquirizia, spezie, come peperoncino, cannella o anice stellato, e non mancano le erbe, come le foglie di menta o di alloro.

yogiteaLe tisane sono personalizzabili secondo i propri gusti e necessità, sicuramente in un’erboristeria potrete farvi consigliare al meglio sugli ingredienti adatti alle vostre esigenze.
Tra le tisane e infusi già pronti adoro quelli della YogiTea, contengono ingredienti naturali e biologici che si ispirano all’ayurveda. I gusti sono deliziosi e aromatici, ogni bustina è accompagnata da una frase zen “illuminante”.