Come degustare il tè: qualche consiglio

Ti piacerebbe degustare il tè? Bere una tazza di tè può essere un’ esperienza sensoriale affascinante e coinvolgente. Potete semplicemente aggiungere acqua calda nella tazza e bere, rilassandovi senza pensare. Ma se invece avete voglia di (de)gustare un tè, preparatevi a coinvolgere tutti i vostri 5 sensi.

In questo post esploriamo i gusti e i sapori del tè e la terminologia più adatta per degustare il tè. Ovviamente non ci addentreremo nel mondo della degustazione professionale, ma vedremo come gustare una deliziosa tazza di tè a casa.

Quello di cui avete bisogno:

 

  • Un bollitore
  • Una teiera
  • Una tazza

 

Osserva le foglie asciutte: guarda con attenzione le foglie che utilizzerai per il tuo tè. Osserva la loro forma, tocca le foglioline, guarda se sono arrotolate o se sono aperte, il loro colore.

Metti circa 2 – 3 grammi di foglie di tè all’interno della teiera e ricoprile di acqua calda. La temperatura varia in base al tè utilizzato, anche il tempo di infusione varia in base alla tipologia di tè.

Trascorso il tempo di infusione, versa il tè nella tazza utilizzando un filtro affinché le foglie non entrino nella tazza.  Prima di bere il tuo tè, prenditi un attimo di tempo per osservare le foglie bagnate e coglierne il loro profumo. Le foglie adesso saranno completamente aperte e mostreranno il loro colore reale.

Adesso osserva il liquore, è così che si chiama “il liquido”, per prima cosa senti l’aroma, poi guarda il colore e infine gusta il tuo tè.

Ha a un profumo seducente? Il naso è molto sensibile e spesso può rilevare piccoli dettagli di cui la bocca non si accorge. Il sapore ha carattere e profondità? Persiste in bocca? È fresco e definito?

Per degustare un tè dovresti avere con te un taccuino su cui appuntare le tue impressioni. Mentre descrivi il tè di consiglio di non utilizzare aggettivi standard come “buono” poiché non ti aiuterà a differenziare il tè che stai bevendo. Se all’inizio non noterai sapori definiti, non ti preoccupare… con l’esperienza la profondità del gusto si espande e, tazza dopo tazza, sentirai dei sapori più sottili con sfumature differenti.

Facebooktwitterpinterest

Un commento per “Come degustare il tè: qualche consiglio

  1. grazie dei tuoi consigli,mi hanno aiutato a capire che gustare una tazza di tè è davvero un rito e va valorizzato nel modo giusto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *