Tè aromatizzati

Una delle caratteristiche più apprezzate e sorprendenti di tè è la grande quantità di aromi che sprigionano le foglie: determinati dal clima, dalla zona di produzione e dal processo produttivo donano al palato sensazioni sempre diverse. Non vi è però nulla di male ad aggiungere al tè degli aromi di fiori, erbe, frutta o spezie che donano un sapore in più alla vostra tazza di tè.

Per ottenere tè aromatizzati si possono aggiungere alle foglie, fiori, frutta secca, erba o spezie. In questo modo, oltre al sapore, ci sarà anche un effetto visivo dato dai colori degli ingredienti utilizzati. Si possono utilizzare anche oli essenziali, del tutto naturali, oppure agenti aromatizzanti, ovvero ottenuti da sostanze naturali con l’ausilio di sintesi chimica.  Il prodotto finale ha la struttura chimica identica al “naturale”, ma è derivato chimicamente, questi tendono ad essere più stabili degli oli estratti e degli ingredienti naturali, di solito sono molto meno costosi.

Infine si utilizzano anche gli aromi artificiali, completamente chimici e poco costosi. Evitate però i prodotti con aromi artificiali, sono solo degli aromi chimici e finti!

Io adoro i tè aromatizzati, soprattutto quelli al gelsomino, con quel suo profumo inebriante… per produrre questo tè aromatizzato ci vuole molto tempo, nei tè di qualità infatti il profumo caratteristico di gelsomino viene dato tramite inclusione dei fiori nel tè. Il prodotto è molto costoso proprio per il processo produttivo che richiede,  i fiori di gelsomino vanno raccolti ad un certo orario della notte (prima dell’alba) e messi a contatto con il tè per un certo quantitativo di tempo e poi rimossi.  Questo procedimento si ripete per ben 3 volte!

Ad altri tè, come il Lapsang Souchong, il sapore caratteristico viene conferito esponendo le foglie ai fumi di aghi di pino che bruciano.

La maggior parte dei tè “aromatizzati” è aromatizzata con aromi naturali. L’agente aromatizzante viene semplicemente versato o spruzzato sulle foglie, il tutto viene poi mescolato per dare un aroma uniforme a tutte le foglie.

Se volete provare ad aromatizzare il vostro tè a casa potete sbizzarrivi con tanti ingredienti. Unite cannella, cardamomo, anice stellato, chiodi di garofano e magari anche un po’ di peperoncino! Sentirete che esplosione di aromi!!

Voi preferite il tè al “naturale” o aromatizzato?

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *